venerdì 27 febbraio 2015

A COLPI DI TAG: Liebster Award (conosciamoci con i TAG)

Buongiorno e ben trovati svampitelli belli.

Lo so!
Manco da tantissimo, latito, mi annoio e non so mai che scrivere.
Ma adesso è ora di dare una svolta.
Anche se lieve...
Oggi ci ritroviamo con un post- tag, di quelli frivoli e a randommè (parola alla vecchietto che non sa pronunciare le parole inglese).
Ringrazio la nostra carissima Elisa / Devil del blog Devilishly Stylish (il link vi rimanda alla sua versione del tag).
Le regole per partecipare sono semplicissime:

  1. Ringraziare chi ti ha taggato (denghiù)
  2. Rispondere alle 10 domande (che mi sembra ovvio)
  3. Taggare 10 persone (manco le conosco 10 persone! XD)
Via alle domande!

1) Perché hai aperto un blog?
Ho sempre scritto tanto e chiacchierato ancora di più. Sono una persona abbastanza lamentosa ed ho sempre sentito il bisogno quasi fisico di esternare le mie paturnie al mondo esterno. Se mi girano le palle il mondo deve saperlo!!!
Quindi mentre da piccola tenevo diari, da adolescente aprivo blog un po' dove mi capitava, a partire da quello su msn al caro vecchio splinder, per approdare poi su wordpress (abbandonato quasi subito) e infine su blogspot.

2) Ci parli delle tue passioni?
Lamentarmi del mondo, della gente, di me stessa, dei miei cari, delle file alle poste, dei ritardi dei mezzi pubblici,  di TUTTO.
Mi piace snocciolare i particolari della mia misantropia.
E poi mi piace parlare di libri e film, ma soprattutto di libri.
Ne macino molto di più dei film.

3) Quanto pensi che i commenti e l'interazione siano utili per un blogger, e in che modo?
Utilissimi.
Mi piace rispondere ai commenti, anche se forse a volte sembro impersonale e molto spesso mi scordo di rispondere perché le mail mi arrivano al cellulare e tendo a rispondere dal pc.
Quindi se vedete che non vi commento subito, PERDONATEMI!!! Sono una vostra umile serva.

4) Di cosa parla il tuo blog?
Di lamentele, di cose che vedo in giro e di libri soprattutto.
Che ho amato, odiato, comprato e recensito.
Però mi piace anche parlare di film e telefilm, di vestiti, e cose random.
Non ho nessun occhio critico e non sono brava nei giudizi.
Se una cosa mi piace la osanno e ne parlo fino alla nausea.
Se una cosa non mi piace sparo a zero senza sentire ragioni.

5) Hai creato un rapporto d'amicizia con altre blogger? Vi siete mai conosciute personalmente?
Ci sono attuali amiche che ho conosciuto proprio grazie al blog, tipo Clò e Chamils. E poi grazie a questo blog ho avuto modo di conoscere Elisa / Devil, ci commentiamo i libri così come finiamo di leggerli, quasi fossimo delle invasate. (Io la assillo di più però XD )
6) Come immagini il tuo blog tra due anni? Vorresti vederlo crescere/cambiare? In che modo?
Non saprei.
Prima di tutto spero di essere ancora qui tra due anni XD
Tutta la tecnologia potrebbe essere scomparsa e potremmo esser tornati all'età della pietra.
(Come no!)
Credo però che se tra due anni gestirò ancora questo spazio sicuramente parlerò ancora di libri e continuerò a lamentarmi di quello che mi fa girare le palle.
Nel frattempo spero che questa cosa del commentare i libri possa trasformarsi in qualcosa di più.

7) La cosa che sai fare meglio?
Lamentarmi.
Parlare.
Leggere.


8) Quanto tempo dedichi al tuo blog?
O troppo o troppo poco.
Sono molto incostante e ci sono settimane in cui scrivo una decina di post con cui pianifico il blog per talmente tanto tempo che devo solo spammarveli in bacheca perché si autopubblicano.
mentre ci sono momenti come questo mese di Febbraio odiosissimo, in cui non scrivo neanche un post decente e la cosa mi da ai nervi.

9) Come nascono i tuoi post?
Per citare la precedente risposta di Devil: "A metà tra la pianificazione e l'ispirazione del momento."
Quando ho delle idee su possibili post, me le appunto su di un taccuino e cerco, appena possibile, di buttar giù qualcosina per far prendere corpo al post.
Cerco sempre di organizzarmi, in modo da non avere mai buchi nella settimana, ma OVVIAMENTE non rispetto mai le tabelle di marcia, rimando tutto all'infinito e sono una procrastinatrice nata.

10) Un saluto a chi ti legge

A te che mi segui da quando scrivevo su Vitadasvampita e mi hai seguito su Ohmacheansia, beh!, un grazie immenso e complimenti per la pazienza!
A te che sei appena arrivato, benvenuDo nel club degli svampitellibelli! Troverai a tratti amore e a tratti misoginia.

Ed ora lo so che dovrei taggare 10 persone ma manco li conosco 10 blog!
Se volete farlo siete liberissimi!

A risentirci nel prossimo post useless.

Con amore,
Svamps.

lunedì 16 febbraio 2015

#10 uomini a cui, (infondoinfondomaneanchetroppo) du' bottarelle... [Complimenti alla mamma! parte 2]

Buongiorno e buon lunedì svampitellibelli!!!
In questo Schifedì brutto e triste, in cui siamo reduci da: feste in discoteca di Carnevale, la partita (con conseguente sconfitta) del Napoli, Sanremo, San Valentino, San Faustino, (marò cocc'atu santo???) abbiamo bisogno di risollevarci un po' il morale.
Gli esperti consigliano di mangiare qualcosa di dolce per tenersi su.
Ma per le nostre Ladies, io consiglio anche tanto manzo che fa bene al sangue...
Mi armo quindi per trasformare questo Schifedì, in un bel Manzodì, con l'aiuto della nostra Mafy DS, che ci ha suggerito una lista di manzi da mandare al macello. (if you know what I mean...)[Metterò un asterisco accanto a quelli che condivido!]
[Qui la parte 1]
Ovvero: 

#10 uomini a cui, 
(infondoinfondomaneanchetroppo)
du' bottarelle...
[Complimenti alla mamma! parte 2]

[LADIES, PLEASE, CONTAIN YOUR ORGASMS!]


  1. Aaron Johnson [classe '90 - e già questa è una cosa che mi angoscia! Che uno del '90 sia figo, famoso, ricco, e per di più con due figlie a carico e una moglie che ha 47 anni - ha innati talenti artistici, è un bravo attore, un figaccione ed è Vronsky!]*

  2. Adam Levine [la prima volta che l'ho visto non gli avrei dato due eurini visto quanto sembrasse un deficentello nel video di This Love! (Non so se ve lo ricordate, nel caso cliccate qui) Però poi Madre Natura si è svegliata anche per lui ed è diventato così....]
    (Scatenando non poche polemiche sul fatto che non sia particolarmente dotato vista quanto è piccola la mano della ragazza.)

  3. Tom Hardy [lui ha l'aria da cattivone, l'aria di uno che con quel bicipite, altro che 50 sfumature di grigio, questo te pija e te solleva e ti fa girare e ti lancia tipo giavellotto!]

  4. Guillame Canet [detto anche il sosia francese di Patrick Dempsey, è il marito di Marillon Cotillard, ha l'aria superdolciosa che solo i francesi possono avere e scommetto che chiunque abbia visto Jeux D'Enfants, in Italia tradotto come Amami se hai coraggio, abbia desiderato almeno una volta di sentirsi dire: 'Giochi o non giochi?']*

  5. Jean Dujardin [Altro francese, questa volta un po' più grandicello. Uno con l'aria da cattivo, un uomo fatto e finito che sa benissimo il fatto suo .... e magari pure il fatto vostro e mio!]

  6. John Legend [La nostra Mafy DS specifica: 'Solo se canta però, sennò non ha senso!' perché uno con la voce di John Legend non può che far sciogliere la mente, irretire i sensi, sconvolgere i sensi... e chi più ne ha più ne metta!]

  7. Colin Firth [L'uomo che se non fa film in costume ambientati nell'ottocento e in un romanzo di Jane Austen non rende popo pe gnente! Uno degli attori inglesi più bravi in circolazione che saprebbe declamarci Shakespeare a memoria tra le lenzuola!]

  8. Garrett Hedlund [Un attore forse poco conosciuto se non per Troy, in cui era il piccin-sfigatin Patroclo, o per Tron Legacy, ma con uno sguardo intenso, una miriade di lentiggini ed un profilo perfetto!]

  9. Federico Russo [Chi di voi non se lo ricorda come veejay di MTV almeno una decina di anni fa? Barba e occhi chiari...'nsomma, i nostri punti deboli no???]

  10. (Last, but NOT least) Eric Dane [Ritorniamo nell'ospedale del Seattle Grace... Chi non ha mai desiderato di andare a letto col Dottor Bollore? Dico solo: MCSTEAMYami tutta!!!!]*


Questo post è per tutte voi, mie donne, che dovete affrontare questo lunedì di merda dopo un weekend così assurdo e in vista di un martedì grasso che vi auguro pieno di lasagna, chiacchiere, manzo e zoccolamma!!
A risentirci nel prossimo post e suggerite manzi!
Così li inseriamo nelle prossime puntate... perché si, ce ne saranno!!!

Con amore,
Svamps.

martedì 10 febbraio 2015

De randomitate post: aggiornamenti e frivolezze.

Buongiorno e bentrovati svampitelli belli.
In questi giorni sto latitando, me ne rendo conto, ma ho la voglia di scrivere di un bradipo in letargo.
Ho mille idee e zero voglia.
Cioè magari mi metto al pc, guardo lo schermo bianco e penso: e mo che cazzo scrivo? come lo scrivo? ma che me ne frega a me?

Sono la peggiore lo so.
Passo il mio tempo in biblioteca a fare ricerche per una possibile tesi, leggo poco (ci ho messo più tempo per leggere le ultime 40 pagine di Cress, che tutti e tre libri delle Cronache Lunari messi assieme!), mangio troppo e troppe schifezze (anche se Fidanzato ha messo a punto un programma di fitness che solo a vedere i disegni degli esercizi da eseguire me viè da piagne!) e cerco di combattere il freddo standomene sotto la coperta accanto alla stufa.

Mi sono arretrata un po' di puntate su Sky di Grey's Anatomy e continuo a spendere soldi in prodotti per la skin care piuttosto che in dolci di San Valentino o libri!
Ah, e trascuro il blog ovviamente...

Non è che mi manchino gli argomenti, eh.
Voglio dire... Ce ne sarebbero di cose da scrivere!
  • I recenti Grammy Awards
  • La neve di questi giorni al sud
  • San Valentino
  • L'uscita di uno dei film più attesi dell'anno dalle donne (perché gli omini non se lo pisciano manco se li pagano)
  • Carnevale
Beh, per quanto riguarda i Grammy, non solo non li ho visti, ma non sapevo neanche che si fossero fatti in questi giorni, in compenso mi sono fatta una cultura grazie a questo vivacissimo post de La Fille Rouge, che potete leggere qui.

Inoltre fa talmente tanto freddo, che... ha nevicato perfino al sud!
Ebbene si, neve, neve sciolta, tempesta, vento tagliente.
Roba che i miei futuri geloni stanno già jastemmando tutti i santi.
Guanti felpati, sciarpona tirata fin sul naso, cappello, parka e via! Sono pronta per uscire! anche se preferirei non farlo ovviamente.

E poi? Poi si avvicina San Valentino e lo so che voi ancora non avete deciso se incazzarvi con chi lo festeggia o se incazzarvi con chi non lo festeggia, o se inveire contro quelli che lo festeggiano perché tanto c'hanno le corna, o se voi siete nel ruolo di amante e odiate tutti a prescindere.
Ma chi vò fa fà? [Chi ve lo fa fare?]

Cioè, abbiamo capito che è una festa supercommerciale, fatta per vendere chili di fiori&cioccolatini (sempre e solo i Baci Perugina], per riciclare sempre la stessa poesia di Jacques Prévert, per far disperare i single e le amanti, per comprare regali costosi 'perché amore io ti amo tantixximixximo!!!111Ti lovvo!!!!'
Ma che voi ce lo ripetete ogni anno sulle bacheche di FB, non serve a un cazzo.
Quindi se non volete festeggià, non festeggiate ma neanche andate a scassare il cazzo a chi vuol festeggiare!
Io sono in modalità intollerante e pigra e quest'anno non voglio fare proprio nulla! (A parte del buon sesso! - cosa che non farò perché secondo la mia MestruoApp, avrò le mie cose. yeee!!! - ma vabbé!)

Il film più atteso dell'anno?
Ma è 50 sfumature di grgio! Ovvio! (che da adesso in poi abbrevieremo in 50sdg!)
Il fenomeno mediatico dell'internettò che sono anni che ci sfrantuma le palle.
Per citare un post che ha creato scandalo tra le puritane su FB: "Non ho capito perché vi state esaltando cosi tanto per 50 sfumature di grigio se poi non ingoiate."
I libri non li ho letti, o meglio ho letto il primo e metà del secondo, poi mi sono lasciata scoraggiare dalla pessima grammatica e ho sbattuto tutto per aria perché non meritavano la mia attenzione. Gliene avevo concesso già troppa!
Ho letto fanfiction scritte da verginelle decisamente migliori, quindi non so perché la gente si esalti tanto, ma poi mi ricordo che 3/4 delle fan sono casalinghe disperate che il massimo di passione sessuale che hanno visto nella loro vita è il pacchero sul culo che il marito ha dato loro per uccidere una zanzara!
Che poi se proprio avete tutta sta smania di vedere scene hard con bondage... ma guardatevi un porno no?
Ah già... volete pure la storia d'amore. 
E vabbé non si può avere tutto!

Per quanto riguarda Carnevale... FROZEN! 
Voglio vestirmi da Elsa...da Anna... da Olaf!
Datemi un vestito di Frozen vi prego!!!!

Ahhh, adesso mi sento meglio.
Dopo aver buttato via un po' di sciocchezzuole e frivolezze varie, non mi resta che salutarvi e risentirci nel prossimo post.

Con amore,
Svamps.

lunedì 9 febbraio 2015

#10 video cassette Disney che ho consumato durante l'infanzia

Buongiorno e ben trovati miei adorati svampitelli belli!
Oggi, in questo Schifedì particolarmente buio e tempestoso (non è vero, è solo che ci stava bene scritto!) voglio parlarvi di infanzia.
No tranquilli, non voglio tirarvi un pippone assurdo sulla mia infanzia (di cui non ricordo pressoché niente!), ma piuttosto dei cartoni animati che guardavo e riguardavo da bambina.
Ci sarà stata nelle vostre vite, una videocassetta con l'ologramma argentato originale, Walt Disney Home Video, no?

In questi giorni ci ripensavo e così ho deciso di mettere nero su bianco, nel post di oggi:


#10 video cassette Disney
che ho consumato durante l'infanzia



  1. Biancaneve e i Sette Nani
    [Dai 2 ai 5 anni è stato il cartone visto tutti i giorni, spesso più volte al giorno. Puntualmente alla frase: 'Tutta sola piccolina?', saltavo di paura ed iniziavo a piangere (Dio solo sa il perché visto che lo conoscevo a memoria!), spesso costringevo i miei familiari a riprodurne le scene, dove io ero Biancaneve, of course, e la sorella di mia nonna, l'unica che conoscessi con un naso lungo e ricurvo perfettamente da strega, faceva la Strega Cattiva. Ero un'esibizionista già a 2 anni!]
  2. La Bella Addormentata nel Bosco
    [Dopo essermi passata la fissa di Biancaneve, è arrivata la biondissima, svampitissima e bellissima Aurora/Rosaspina de la Bella Addormentata. Tralasciando che il Principe Filippo nella sua pesciaggine è stato il mio primo amore fittizio (ci scriverò poi un post giuro!), Aurora era bella, era alta, era snella, na fotomodella praticamente e ogni volta che le fatine la riportavano al castello e sentivo quell'orrida musichetta angosciante, dicevo alla tv: "Aurora cazzo sta arrivando Malefica! NON TOCCARE NIENTE!!!" Inutile dire che ero fan degli sgherri di Malefica.]
  3. Il Re Leone
    [Amore condiviso da me e mio fratello, che prendeva in braccio un cucciolo di cane di peluche e lo mostrava al resto della casa dalla cima delle scale, questa videocassetta veniva vista ogniqualvolta il Brò aveva la febbre. Cioè praticamente una volta a settimana (minimo!!!!). Ne cantavamo le canzoni, eravamo fan di Scar e delle iene, e lui mi trattava come Timon tratta Pumbaa. Lui è perfino come Timon...il che implica che io sia Pumbaa... ok. Va bene.]
  4. Aladdin
    [Da brava femmina, Aladdin rappresentava per me una delle storie d'amore più avvincenti, c'era uno dei baci più belli e reali che la Disney avesse mai rappresentato (già da piccola odiavo i baci a stampo finti degli altri classici!) e un personaggio come il Genio! Come non potevo rivedermi sempre il Genio??? Semplice, non potevo!
    Il mondo è tuooooooo...]
  5. La Spada nella Roccia
    [Il fatto è che io sono la reincarnazione di Anacleto, in tutto e per tutto, perfino nella risata (purtroppo), quindi non potevo non guardare sempre la stessa cassetta e rivederlo ogni natale quando lo passavano su Rai2. Fidanzato proprio questo Natale mi ha chiesto: 'Oh ma ve lo rivedete sempre ogni anno???']
  6. Robin Hood
    [Robin Hood e Little John van per la foresta ed ognun con l'altro ride e scherza come può, son felici del successo delle loro gesta, urca urca tirulero oggi splende il sol!
    Devo davvero aggiungere altro? Ero innamorata della colonna sonora!]
  7. Bianca e Bernie
    [Quanto mi irritavano Medusa, le sue ciglia finta che si staccava e poi attaccava allo specchio, i suoi reggicalze che fuoriuscivano dalla valigia e il suo rossetto brutto, voi non avete minimamente idea. E poi ero innamorata di Bianca, così bella, elegante, delicata, che sceglie di mettersi con uno zaurro imbranato come Bernie! Il riassunto delle mie storie passate praticamente! Ricordo ancora la canzoncina inno dei topini!]
  8. Red e Toby nemici amici
    [E' da questo cartone che a Casa Svamps, erroneamente, ci siamo appassionati di Beagles. Infatti eravamo convintissimi, fino a qualche anno fa, che Toby fosse un enorme beagle. Salvo poi scoprire con l'arrivo di Frankie, il nostro beagle pazzo, che era un segugio. Bravi svampiti, bravi. Inutile dire i pianti che io e il Brò ci siamo fatti. Inutile...]
  9. Basil l'Investigatopo
    [Un topo che fa l'investigatore a Londra, di cui ero già innamorata da piccolina, con un enorme bassett-hound come animale domestico, che vive nella casa di Sherlock Holmes; un giocattolaio; un pipistrello pazzo e un ratto ricco (ohhhh Rattigan!) che oggi potremmo definire come 'nu pezzent arresajut* (cioè uno povero fattosi ricco, ma sempre plebeo dentro!) e la REGINA ELISABETTA! Ohhhh Basil...]
  10. Taron e la Pentola Magica
    [Credo che questo cartone me lo pisciassi solo io, visto che ogni volta che lo nominavo nessuno lo conosceva. E' infatti sconosciuto ai più, in quanto uno dei cartoni meno riusciti ed azzeccati di tutta la sfilza di classici Disney. Uno dei cartoni più inquietanti, a cui è seconda solo la versione animata de Il Signore degli Anelli - La Compagnia dell'Anello, degli anni '70. A me ovviamente piaceva tantissimo, era l'unico cartone non cantato, c'erano morti che resuscitavano, tre streghe che mi hanno sempre ricordato quelle di Macbeth, magia e guerre medievali. Una cosa stupenda!]
Per oggi abbiamo finito qui con la rubrica delle #10cose.
Quali erano i vostri lungometraggi classici Disney preferiti?

A risentirci nel prossimo post.

Con amore,
Svamps.

mercoledì 4 febbraio 2015

January wrap-up. [I libri del mese]

Buongiorno e bentrovati svampitellibelli.
Anche oggi ci ritroviamo con un post libroso, come sempre ultimamente.
Oggi parliamo delle letture del mese che è passato, ovvero il January wrap-up.
Sono molto soddisfatta delle letture fatte, sono arrivata a quota dieci con un undicesimo a metà, di cui però non terrò conto.


Le letture del mese sono state:
  • Agnes Grey, di Anne Brontë -  3/5
  • Chi è Mara Dyer, Michelle Hodkin - 2/5
  • Io non sono Mara Dyer, Michelle Hodkin - 2/5
  • Lo straordinario mondo di Ava Lavender, Leslye Walton - 5/5
  • The retribution of Mara Dyer, Michelle Hodkin - 2/5
  • The Cavendish Home for Boys and Girls, Claire Legrand - 3/5 
  • Scrivimi ancora, Cecilia Ahern - 2/5
  • File Under:13 Suspicious Incidents, Lemony Snicket - 3/5
  • Cinder, Cronache Lunari, Marissa Meyer - 4/5
  • Scarlet, Cronache Lunari, Marissa Meyer - 4/5
Ma andiamo con ordine.

[E STATE ATTENTI AI POSSIBILI INVOLONTARI SPOILER!!!]

Agnes Grey, di cui ho scritto una recensione che potete leggere qui, è stato veramente un flop. Mi ha lasciata con l'amaro in bocca, e delusa tantissimo. Le tre stelle sono dovute ad una prosa impeccabile, di uno stile che ricorda tantissimo le altre sorelle Bront
ë e anche qualcosa dei romanzi di Jane Austen.
Per quanto riguarda la trilogia di Mara Dyer, (di cui ho scritto una saccentissima recensione riguardo al primo volume qui) è stata una trilogia paranormal-thriller-pseudohorror che aveva del potenziale, che però è stato sfruttato male e di cui sarebbe intelligente farne un bel telefilm. Facciamo che tutti e tre i volumi si meritano un tre stelle e mezzo, ma ogni volume se ne merita solo due.

Lo straordinario mondo di ava Lavender, di cui ho fatto una recensione poco oggettiva qui, è uno dei libri più belli che io abbia mai letto e divorato in tre ore!!! Consigliatissimo, cinque stelle meritatissime ed una dolcezza nella scrittura che mi ha scaldato il cuore ad ogni pagina!


The Cavendish Home for Boys and Girls, è stato un libro interessante. Non mi è piaciuto molto a dire la verità, forse perché troppo lungo per un libro per bambini. Perché si, per me è un libro per bambini. Ha delle illustrazioni carinissime, ne avrei preferite di più ma non si può avere tutto. Ha una morale che fa riflettere, ed è un po' ansiogeno come libro. Purtroppo la storia ci mette veramente troppo ad entrare nel vivo, quindi forse si dovevano operare dei tagli per accorciare il brodo. Tre stelle ben meritate però.


Scrivimi Ancora, (anche di questo ho fatto la recensione qui) è stato uno dei romanzi più frustranti che io abbia mai letto. Una coppia di migliori amici si rincorre dall'età di 7 anni fino a quando ne hanno 50 e rotti. Quindi il loro lieto fine arriva dopo lutti, divorzi, svariati matrimoni, figli legittimi ed illegittimi.
CHE PALLE! (Due stelle sono pure troppe!)


File Under - 13 Suspicious Incidents, è una chicca per piccoli investigatori, con disegni carinissimi e storielle divertenti. Mi ha ricordato tantissimo un libro che ho letto da bambina e di cui non riesco a ricordarmi il titolo. Tre stelle al Signor Snicket.

Last and but not leastLe Cronache Lunari.
Mmmm. Molto molto interessante. Per citare Devil, questi libri ancora non ho capito se sono distopici o fantascientifici. Forse fantastopici!
Sono una rivisitazione fantastopica delle classiche fiabe dei fratelli Grimm.
Cinder riguardare Cenerentola e Scalert Cappuccetto Rosso.
Mi sono piaciuti molto e non vedo l'ora di finire Cress, che sarebbe la rivisitazione di Raperonzolo.
Quindi quattro stelle ciascuno. Li consiglio!

Per il wrap-up di gennaio e tutto...
Ci risentiamo nel prossimo useless post.

Con amore,
Svamps.

lunedì 2 febbraio 2015

#10 donne dei romanzi a cui darei paccheri* a due a due fino a che non diventano dispari! [parte 3]

Buongiorno e buon lunedì svampitellibelli!
Oggi prima di passare all'elenco de #le10cose, iniziamo col delucidare un termine presente nel titolo.

Paccheri.

Da Wikipedia:
  1. paccheri sono un tipo di pasta tradizionale napoletana aventi la forma di maccheroni giganti, generalmente realizzati con semola di grano duro.
  2. Il termine deriva del greco antico [da "πας" (tutto) e "χειρ" (mano)] dei primi fondatori di Parthenope e ancora usato nella lingua italiana come "pacca", ovvero uno schiaffo dato a mano aperta, senza intenzioni ostili. Da qui il nome del tipo di pasta.Il termine pacchero è impiegato anche con il significato di schiaffo, in alcune espressioni popolari:
    - Stare sotto al pacchero = stare sotto i comandi di qualcuno.
    - Dare un pacchero a mano smerza = dare uno schiaffo con il dorso della mano.
    [SI E' LA STESSA INTRO DELLA VOLTA SCORSA, NON A CASO E' LA PARTE 3!]
    Quindi potremmo riassumere il titolo anche come: 

    #10 donne dei romanzi che prenderei a schiaffi! [parte 3]



    Sta per partire una spiegazione piena di SPOILER, quindi se non avete letto i libri sottoelencati e ne avete tutta l'intenzione, sciò! VIA! 


    1. Amy March di Piccole Donne di Louisa May Alcott (non pensavo di poter odiare così tanto una bambina! Ho letto solo il primo volume di Piccole Donne ma Amy la odio fin dalle prime pagine, è viziata, è antipatica, gliela danno sempre vinta, non fa un cazzo ma soprattutto BUTTA NEL FUOCO IL ROMANZO DELLA SORELLA JO!!!!!!!!!!!! MA STAMM PAZZIANN?????? Io avrei buttato lei nel fuoco!)
    2. Anna Shirley di Anna dai capelli rossi di Lucy Maud Montgomery (Lo so lo so cosa state pensando! 'Ma Svamps, hai decantato tantissimo questo libro, come addirittura uno dei più belli del 2014!' Ed è vero cari svampitelli, ma ciò non toglie che il personaggio di Anna soprattutto nella prima parte sia insostenibile! E' melodrammatica, ossessiva, logorroica, parla pure se nessuno la vuole stare a sentire, si incanta per le peggio cazzate, insomma roba da prenderla a randellate sui denti o anche a paccheri a due a due fino a che non diventano dispari!)
    3. Peggy Sue dell'omonima saga di Serge Brussolo (della saga di Serge Brussolo avevo giuà parlato nel post sugli uomini che prenderei a paccheri, in quel caso era Sebastian, il fidanzato di Peggy. Adesso è proprio lei, che non si fa mai rispettare da niente e da nessuno, figuriamoci dagli Invisibili che la perseguitano! E si fa mettere i piedi in testa da un fidanzato fatto di sabbia! Ma mi faccia il piacere mi faccia!)
    4. Mara Dyer dell'omonima saga di Michelle Hodkin (tutti sono a conoscenza di quanto io sia rimasta orrendamente contrariata dalla trilogia di Mara Dyer, ma non ho ancora espresso la mia antipatia nei suoi confronti. Cioè mi piace lei ogni tanto, mi piace quando è pazza e mi piacciono le sue varie personalità. Ma lei... no! Mi mette ansia, è ossessiva, è melensa, è un po' pervertitella. Pollice in giù Mara. Per me è NO.)
    5. Agnes Grey dell'omonimo romanzo di Anne Brontë (una bambinaia in povertà, un po' bigotta, che crede di riuscire a risolvere tutto con la calma e la pazienza quando è ben chiaro che mazz e panell fann e figlij bell, e che quindi per quei bambini pazzi ci vorrebbe una gran bella dose di scapaccioni e sculacciate con la frusta! Agnes scetati!!!!)
    6. Rosalie Murray del romanzo Agnes Grey di Anne Brontë (una spocchiosa adolescente cresciuta da una bigottissima bambinaia, che può avere tutto nella vita, fa la zoccola un po' con tutti, cerca di sottrarre l'unico uomo che potrebbe mai sulla terra pigliarsi quella becera della bambinaia, e poi finisce incastrata in un matrimonio orrido, benché ricchissimo, che sua madre aveva voluto! Ben ti sta!)
    7. Cadence 'Cady' Sinclair del romanzo We Were Liars di Emily Lockhart (per quest'altra sbarbina, potrei scrivere un papiello, ma ve lo risparmio perché ho già scritto una dissacrante recensione su We were Liars come peggior libro dell'anno. Cady per sbaglio ammazza tutti e diventa pazza... ovviamente! Voi non lo sareste diventati? Però fa dei pipponi assurdi sul dare e avere e sulla confusione dei suoi ricordi che ci sarebbe da prenderla per le spalle e scrollarla fino a che non le vanno tutti i neuroni a posto!)
    8. Daisy Fay in Buchanan del romanzo Il Grande Gatsby di Francis Scott Fitzgerald (Daisy è l'esempio plateale di quanto le donne siano la rovina degli uomini. Prima va co uno, poi fa ingelosire l'altro, accontenta l'altro denigrando il primo, vuole mandare a monte il matrimonio, lo fa credere all'altro, appende il marito, poi finge che non sia successo niente, e non riesce a rinunciare alla vita di lusso a cui è abituata. Fa uccidere l'altro involontariamente e bam! il premio Stronza della letteratura classica va a Daisy!!!)
    9. Karou della trilogia di Laini Taylor (un'altra ragazzina dai poteri straordinari, una reincarnazione addirittura! Un mostro, o dovrei dire ex mostro?, nel corpo di un'umana, col potere di salvare la terra ma anche il mondo delle Chimere. Come al solito 'arracumman e pecor o lup!', la salvezza dei mondi nella mani di una ragazzina con seri problemi di gestione dei rapporti interpersonali!)
    10. Rosie Dunne del romanzo Scrivimi Ancora di Cecilia Ahern (Rosie ti da ai nervi tanto che è frustrante! Non fa mai la prima mossa e perde così svariate occasioni di stare con l'amore della sua vita. Imbocca una serie di strade sbagliate, l'una dopo l'altra e vive circa metà della sua vita a lamentarsi per quanto faccia schifo, è perennemente senza soldi, mostra palesemente i suoi sentimenti a chiunque senza riuscire a darsi una calmata e verrebbe voglia di rovesciarle un secchio d'acqua gelata in testa! ohhhh arripijit!!!!)

    Ecco, l'elenco è finito!
    Nel caso ve li foste persi, qui ci sono parte1 e parte2.
    Come al solito, se avete suggerimenti, scrivetemeli nei commenti.
    A risentirci Schifedì prossimo con la rubrica delle #10cose!

    Con amore,
    Svamps.